Indice generale del sito  | Indice analitico 

Pagina precedente
42. Conversione numeri identificativi   299 / 396  Pagina successiva
44. Importazione di record bibl. UNIMARC ISO 2709 Indietro
ALEPH 500 (v. 16-18): documentazione tecnica  |  Torna alla pagina iniziale:
 43. Importare 
N. 2448 . CHARACTERS SETS : Esportazione, editazione lettere accentate

Con riferimento ai PRB 2266 2277 e all'esportazione di record (di autorità e bibliografici) abbiamo fatto varie prove con UNIMARC e con formato sequenziale ALEPH. A noi interessa anche questa esportazione in sequential Aleph per potere editare i record all'esterno e reimportarli (ad es. proprio per quelli di autorità la cosa potrebbe aiutarci per la bonifica di cui al PRB 2401). E' corretto usarla così? Se sì, un problema per noi è il trattamento delle lettere accentate e con segni diacritici. Visto che potrebbero anch'esse essere l'oggetto di correzione vorremmo poterci lavorare 'in chiaro' come si suol dire. L'opzione di esportazione per conversione caratteri UTF_TO_DISPLAY ci va bene, i record esportati mostrano i caratteri in chiaro. Ma l'inverso? Come importarli in ALEPH? La cosa NON ci ha funzionato con le opzioni provate. Molte grazie.

Subject: esportazione, editazione lettere accentate, reimpo

Note To User:

Se lei vuole modificare i dati della library, deve prima esportarli con le due procedure in sequenza ordinata: p_ret_01 e poi p_print_03. Nella successiva fase dovra' eseguire le modifiche sui dati e reimportare gli stessi. Se per l'esportazione dei dati avete usato la procedura di conversione caratteri chiamata UTF_TO_DISPLAY allora per l'importazione cioè l' operazione inversa dovete utilizzare la procedura 8859_1_TO_UTF. Prima di usare la p_manage_18 per la definitiva importazione dovete utilizzare la p_manage_22 indicando appunto 8859_1_TO_UTF come parametro. Gli altri paramatri da mettere sono il fle di input che indica il file dei dati, il file di output che indica il file che contiene il risultato della procedura,come "set di caratteri per il fle di input" mettere "L", come "formato del file di input" mettere Aleph sequential, come "identificativo routine conversione caratteri" mettere 8859_1_TO_UTF(nel caso della importazione dei dati). 10/04/03

 

Università degli studi di Perugia - CSB - Servizio della biblioteca digitale: Ufficio Aleph / a cura di Francesco Dell'orso 
v. 2.3 - ottobre 2010;
vai alla pagina iniziale